venerdì 7 marzo 2014

Beef & Beer Pie

8

Vado subito al sodo perchè è davvero da troppo tempo che volevo pubblicare questa ricetta e non posso più aspettare...e poi perchè è una ricetta ottima per queste giornate ancora un po' freddine!
E' una ricetta che preparo spesso, con varianti di carne e condimenti. Si tratta volgarmente di uno spezzatino alla birra cotto in forno e poi ricoperto da un croccante strato di pasta sfoglia. La mia ricetta musa isparatrice di questa roba buona è quella di Jamie Oliver, che voi lo sapete, quando si tratta di preparazioni dal gusto tipicamente british, un po' rustico, è il top e non lo batte nessuno! Perlomeno il mio cuore è suo, e lo adoro quando mischia l'insalata a mano e prepara waffles nel bosco...ops!!! sto divagando!

Premetto che la ricetta la preparo spesso e quasi sempre uso una birra doppio malto o rossa, ma nella fattispecie, come nelle foto, ho usato la birra Castello Premium, una lager a bassa fermentazione, mandata per provarla. E l'ho fatto volentieri perchè già normalmente a casa mia ( e dei miei genitori) beviamo questa birra, la rossa, e quindi ero molto incuriosita di provarla nella variante verde.

Non sono un'esperta e per me è una buona birra e fa il lavoro che deve fare la sera al rientro dal lavoro: mi tira su il morale e mi rilassa. Sul divano, con mio marito, ce la beviamo raccontandoci la giornata, bella o brutta che sia.
E' un momento che adoro!

1

7

Ingredienti:
800 gr di carne di vitello
2 bottiglie birra Castello Premium
2 bicchieri di acqua
2 carote
1 cipolla
2 spicchi di aglio
2 cucchiai di farina
2 chiodi di garofano
salvia, alloro e rosmarino
4 cucchiai di parmigiano
1 rotolo di pasta sfoglia
1 uovo

Preparazione:
Tagliare la carne a bocconcini.
Pulire cipolla, i due spicchi di aglio, le carote e il sedano e fare soffriggere insieme e lentamente con dell'olio in un tegame capiente che poi potrete infornare.
Aggiungere la carne per farla rosolare su ogni lato. Quindi aggiungere la farina, bagnare con la birra e un bicchiere d'acqua. (se poi in cottura vedete che si restringe troppo aggiungete anche l'altro).
Aggiungere anche le erbe aromatiche e il sale.
Quindi infornare a 180¨gradi per circa 2:30/ 3 ore, mescolando di tanto in tanto.
Una volta pronto (risulterà davvero morbido) trasferite il contenuto in una pirofila. Cospargete la superficie con il parmigiano e  foderate la parte superiore con la pasta sfoglia. Spennellate con un uovo sbattuto e infornate nuovamente a 200 gradi per 15 minuti (o finché la sfoglia non sarà bella gonfia e dorata).
Servite con dei piselli e del purè!





venerdì 21 febbraio 2014

Tagliatelle di farro con tonno, zucchine e limone

1

Svegliarsi con dei caldi raggi di sole che scaldano il viso e i colori vivi fuori dalla finestra questa mattina fa sembrare tutto più bello. Fa venire voglia di aprire le finestre, tirare fuori dagli armadi t-shirt colorate, piantare fiori e accendere la radio a tutto volume. E' quasi primavera e io adoro questa stagione. Ma forse è ancora troppo presto per cantare vittoria.

Intanto io oggi ho deciso di godermi questa giornata, fosse sole per mettermi in balcone con bel libro a scaldarmi un po' e assorbire questo calore.

Però volevo anche lasciare una ricetta di quelle velocissime ma davvero buone preparata qualche giorno fa. Era da tantissimo che aspettavo la giornata giusta per preparare questa pasta speciale ricevuta durante la visita al Pastificio Mosconi di qualche mese fa. Davvero interessante l'idea della pasta di farro e alla fine, dopo averla provata, sono sincera nel dirvi che mi è piaciuta tantissimo e credo si abbini perfettamente a condimenti freschi a base di verdure croccanti e pesce. Se vi capita provatela e ditemi che ne pensate!

3


Per me è stato amore a prima vista e la ricetta è venuta da sola…della serie una cosa tira l'altra. 
Per la ricetta ho semplicemente pulito e tagliato a dadini due belle zucchine romanesche, fatte saltare in padella con 1/2  cipolla e un cucchiaio di olio. A metà cottura ho aggiunto la scorza di mezzo limone bio ben lavato. Alla fine aggiungere dei filetti di tonno sott'olio. Aggiustare di sale.
Nel frattempo a fatto cuocere le tagliatelle in acqua salata e scolate dopo 6 minuti. 
Condire la pasta con il resto degli ingredienti. Un bel bicchiere di vino bianco e buon appetito!